LA LAPARASCOPIA CHIRURGICA

Laparoscopia Roma Ciampino – La laparoscopia è una tecnica chirurgica meno invasiva della chirurgia tradizionale

La Laparoscopia Roma Ciampino è una tecnica chirurgica ampiamente utilizzata in ambito ginecologico, che a differenza della chirurgia di tipo tradizionale, consente di operare in modo meno invasivo tramite incisioni grandi meno di 1 cm l’una. Questa tecnica chirurgica si avvale del Laparoscopio, uno strumento ottico che viene collegato ad una fonte luminosa e ad un sistema video attraverso il quale
è possibile esaminare la cavità pelvica (ed avere quindi una visione diretta di tutti gli organi interessati).
La Laparoscopia Roma Ciampino è utilizzata in ginecologia nei seguenti casi:

  • cisti ovariche: la laparoscopia permette di rimuovere cisti di qualsiasi dimensione e struttura, il tutto preservando il tessuto ovarico sano;
  • endometriosi: spesso la diagnosi di endometriosi viene fatta proprio con la laparoscopia. L’intervento consente di asportare cisti ovariche di tipo endometriosico ed a volte può essere necessaria l’asportazione intera dell’ovaio;
  • gravidanza extrauterina: se effettuata entro la 8° o 9° settimana di gravidanza, consente di risparmiare la tuba interessata, ripristinando tutte le funzionalità;
  • miomectomia: anche i fibromi uterini possono essere asportati per via laparoscopica
  • isterectomia: l’intervento può essere eseguito in diverse modalità, e a volte si può conservare il collo uterino. Le ovaie possono essere asportate oppure conservate;
  • Infertilità: spesso la laparoscopia è un passaggio obbligatorio nella diagnosi dell’infertilità. Questa tecnica chirurgica infatti consente di esaminare con cura gli organi pelvici per vedere
    se sono presenti aderenze che alterano i rapporti tra tube e ovaio o l’eventuale presenza di endometriosi.

Laparoscopia Roma Ciampino: vantaggi e rischi dell’intervento

L’intervento di laparoscopia Roma Ciampino, rispetto alla chirurgia tradizionale, presenta numerosi vantaggi. Innanzitutto, le ferite chirurgiche della parete addominale, sono di dimensioni ridotte
rispetto a quelle prodotte dalla chirurgia tradizionale. Inoltre, grazie al sistema di visualizzazione video, è possibile avere una visuale migliore degli organi pelvici.
L’intervento di Laparoscopia Roma Ciampino si esegue in Day Hospital. La paziente è sottoposta ad una serie di esami preparatori, effettuati per accertare che vi siano le condizioni di salute ottimali per poter operare.
Gli esami consistono in:

  • Indagini ematochimiche
  • Radiografia del torace
  • Elettrocardiogramma

La laparoscopia Roma Ciampino si esegue in anestesia generale, ed a volte può avere alcune complicanze. Ci possono essere rischi di tipo emorragico o lesioni a carico degli organi addominali, ad esempio dell’intestino.
In ogni caso, l’insorgere di complicanze durante l’intervento, dipende anche dalle condizioni di salute della paziente stessa. Ad esempio, in caso di obesità grave, potrebbe essere impossibile eseguire
la laparoscopia stessa.

Nelle ore successive all’intervento la paziente potrebbe avvertire un leggero dolore alle spalle, sintomo del tutto normale in quanto è dovuto al gas utilizzato per ottenere la distensione addominale.
Il dolore regredisce spontaneamente nell’arco di una giornata. Inoltre, nei primi giorni successivi all’intervento, potrebbero verificarsi delle perdite di sangue.
Anche in questo caso si tratta di un sintomo del tutto normale che potrebbe essere causato dall’inserimento del manipolatore nell’utero all’inizio dell’intervento.