LA COLPOSCOPIA

Colposcopia Roma Ciampino – Il Dr. Loiacono consiglia di effettuare sempre la colposcopia durante la visita ginecologica

La colposcopia è un esame di screening che serve ad individuare eventuali tumori della cervice uterina. In genere viene richiesto quando si vuole approfondire l’esito anomalo di un Pap Test.
Il pap test è l’esame diagnostico primario per l’identificazione precoce del cancro al collo dell’utero, mentre la colposcopia è un esame di secondo livello che serve ad approfondire i risultati emersi dal
Pap Test per riconoscere la presenza di un tumore maligno. Questo esame si avvale di un particolare strumento, chiamato Colposcopio, che indaga l’anatomia dei tessuti dei genitali femminili,
in particolar modo della cervice uterina. Questo strumento, durante la visita, rimane all’esterno dell’apparato genitale femminile, a circa 30 cm dalla vagina.

Ove necessario, la colposcopia Roma Ciampino consente di effettuare anche un prelievo di campioni di tessuto da sottoporre poi ad esame istologico. Quest’esame diagnostico dura quanto una visita ginecologica, ossia dai 10 ai 20 minuti. In genere si richiede la colposcopia in caso di:

Pap test anomalo;
Sospetta infezione da Papilloma Virus (HPV) o altre malattie a trasmissione sessuale (verruche o herpes genitali);
Perdite di sangue atipiche tra un ciclo mestruale e l’altro o dopo i rapporti sessuali;
– Anomalie riscontrate a seguito di un Pap test, come lesioni, polipi o altre irregolarità del collo dell’utero e della vagina.

Il Dr. Loiacono in ogni caso, consiglia sempre di effettuare la colposcopia Roma Ciampino ad ogni visita ginecologica, anche se non è stata richiesta per motivi specifici.
La colposcopia Roma Ciampino è l’unico esame diagnostico che individua al 100% tutte quelle lesioni che non sono erse con altri esami diagnostici.